• Italiano
  • English

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe nelle zone rurali. Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014 - 2020.


INTERVENTI DEGLI ENTI PUBBLICI E STATO DI AVANZAMENTO

GLI INTERVENTI DEL PSL 2014-2020

Il GAL ha elaborato il nuovo Programma di Sviluppo Locale (PSL) contenente i progetti e le proposte da finanziare da qui al 2021. Il documento è stato chiamato A.MA.L.E.( acronimo di Alta MArca Landscape Emotions) Emozioni di paesaggio, a testimoniare come la nuova strategia del GAL sia imperniata su paesaggio, prodotti tipici e  turismo. Il sottotitolo infatti è "Sviluppo del turismo sostenibile e competitivo integrato con la valorizzazione dei prodotti di qualità a riconoscimento comunitario e con il paesaggio naturale e culturale dell'Alta Marca Trevigiana anche candidato al riconoscimento Unesco di patrimonio dell'umanità" A.MA.L.E. è il risultato di un'intensa attività di animazione sul territorio avviata ad ottobre del 2015 per la raccolta di manifestazioni d'interesse da parte di attori locali e singoli operatori per capire quali sono le esigenze di sviluppo del territorio; accanto a questo c'è stata un'accurata analisi del contesto in cui opera il GAL: mettendo assieme le due ricerche è stato possibile individuare la strategia di sviluppo. La novità assoluta rispetto al passato è rappresentata dai "Progetti Chiave" cioè l'individuazione di alcuni tematismi in cui inserire interventi sia a favore di enti locali che di soggetti privati: ciò permette di sviluppare alcuni pacchetti di progetti che se saranno approvati dalla Regione potranno partire da subito e unendo soggetti pubblici e privati, permettere di raggiungere uno sviluppo integrato sul tematismo proposto. Sulla base della consultazione pubblica il GAL ha così individuato 3 "Progetti Chiave" assegnando le seguenti risorse: "Progetto Chiave" n.1: Collegamento/messa in rete degli attrattori turistici: 2.280.000 euro   Prevede interventi di qualificazione di percorsi, riqualificazione di edifici di pregio architettonico, creazione di piazzole per le e-bike accanto a finanziamenti per la diversificazione delle aziende agricole e la promozione dei prodotti a riconoscimento comunitario "Progetto Chiave" n. 2: Paesaggio del prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene candidato a patrimonio Unesco: 1.395.000 euro Avendo come focus la candidatura Unesco delle colline del Prosecco Docg gli interventi riguardano sia  la riqualificazione di edifici di pregio architettonico e la creazione di tre punti di accoglienza turistica a Cison di Valmarino, Pieve di Soligo e Valdobbiadene, qualificazione di percorsi fra le colline del Prosecco Docg ed interventi di promozione ed informazione turistica  "Progetto Chiave n 3": Parchi tematici- didattici dell'Alta Marca Trevigiana: 925.000 euro   L'obiettivo è di creare un sistema di attrattori turistici rivolti ai ragazzi e alle famiglie partendo da tre siti che negli ultimi anni hanno visto un notevole sviluppo: il parco archeologico del Livelet, le grotte del Caglieron e la Mostra internazionale dell'infanzia di Sarmede; oltre agli interventi per migliorare questi siti, si prevede di qualificare altri due siti, a Cappella Maggiore sul tematismo dell'olio d'oliva e a Cordignano sul parco dei carbonai ch potranno essere messi in rete con gli altri tre e creare così un importante sistema di attrazione turistica Accanto a questi sono previsti i bandi pubblici come nella passata programmazione a favore di aziende agricole e per interventi di promozione del territorio. Diversamente dal passato però gli interventi saranno particolarmente mirati sia quelli rivolti agli operatori privati che agli operatori pubblici perché dovranno permettere di fare quel salto di qualità nella promozione integrata di tutto il territorio dell'Alta Marca Trevigiana. All'interno di questo è previsto anche un progetto di cooperazione con gli altri GAL Veneti per promuovere le eccellenze della ruralità veneta Infine il GAL ha previsto di destinare risorse per lo sviluppo di progetti innovativi sui temi della biodiversità e la salvaguardia dell'ambiente proprio perché avendo come focus il paesaggio e le sue bellezze, non si può non avere come riferimento proprio il rispetto e la salvaguardia dello stesso. Complessivamente il budget del nuovo PSL del Gal dell'Alta Marca Trevigiana ammonta a  circa 5.716.000 euro, una cifra pressoché simile a quella della passata Programmazione nonostante il GAL sia stato costretto a ridurre il numero dei Comuni da 28 a 22 in applicazione dei nuovi parametri regionali per la costituzione dell'ambito territoriale. Di seguito troverete una breve descrizione degli Interventi dei Comuni beneficiari dei progetti a regia.  

COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO

Realizzazione punto informazione turistica con punto espositivo e polo del gusto nella Piazza di Pieve di Soligo - Palazzo Vaccari Il progetto prevede l'allestimento di un polo di accoglienza turistica e punto informativo in posizione strategica come Palazzo Vaccari in centro a Pieve di Soligo, con questa specificità per ciò che attiene i tematismi del turismo rurale: paesaggio e turismo enogastronomico (polo del gusto).Palazzo Vaccari rispetto alla piazza è l'elemento scenografico di maggior pregio, rappresentando inoltre un valore di grande rilevanza storica; la sua costruzione risale al1876. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

COMUNE DI FREGONA

Riqualificazione e sistemazione accesso al parco ambientale naturalistico delle Grotte del Caglieron attraverso: 1.  il completamento del percorso storico per l'accesso al parco in località Piai: si prevede di intervenire su un tratto di sentiero già esistenze, di valore storico e strategico. Verrà così migliorata l'accessibilità e la percorribilità verso le grotte del Caglieron 2.  il miglioramento qualitativo e il potenziamento delle capacità di accoglienza dei turisti fruitori del parco con la realizzazione di un punto informativo e di accoglienza turistica per offrire uno spazio funzionale anche con la possibilità di presentazione e degustazione dei prodotti del territorio. Il parco delle grotte sarà così dotato di una struttura adeguata alle finalità informative e di accoglienza  turistica. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

COMUNE DI REFRONTOLO

Restauro esterno edificio di Villa Spada Villa Spada fu iniziata nella seconda metà del Seicento e completata nel tardo Ottocento; a completamento della villa si trova la barchessa su due piani. Il complesso architettonico oltre ad essere un'eccellenza dell'architettura rappresenta un'elevata importanza storica in quanto durante le due guerre mondiali si insediarono i comandi di eserciti stranieri. L'intervento di restauro prevede il preconsolidamento della superficie intonacata, la pulitura degli elementi in pietra, la stuccatura la tinteggiatura e il restauro e ripristino delle superfici lignee e dei balconi. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

COMUNE DI VALDOBBIADENE

Intervento sull'esterno di Villa dei Cedri Villa dei Cedri rappresenta per Valdobbiadene e per l'intero comprensorio del Prosecco DOCG un importante riferimento storico, ad es. se si pensa all'ospitalità della mostra internazionale dello spumante, un bene dotato di particolare pregio architettonico e caratterizzato da elevata valenza culturale. Il complesso è composto da tre manufatti principali e dal parco annesso. Villa dei Cedri è oggi un brand per tutte le realtà produttive e turistiche che ruotano intorno all'enograstronomia collegata al Prosecco DOCG. L'intervento proposto riguarda il restauro e il recupero storico delle facciate dell'edificio. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

COMUNE DI FOLLINA

Restauro esterno edificio ex filanda Andreetta e ex Complesso S.Giuseppe L'immobile denominato ex Collegio S.Giuseppe si trova all'interno dell'ampio complesso dell'ex filanda Andreetta, opera iniziata nel 1821 e attraverso diversi ampliamenti è diventato un immobile di importanza storica nell'architettura industriale. Sorge a fianco dell'antica abbazia cistercense e dal 1979 il complesso è di proprietà comunale. Gli interventi prevedono il recupero e valorizzazione della roggia mediante demolizione della soletta, la realizzazione di muretti, parapetti per accedere al fabbricato, nonché la manutenzione straordinaria delle facciate in sasso. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

COMUNE DI CISON DI VALMARINO

Creazione di un punto di accoglienza e informazione turistica presso le Case Marian Si prevede l'allestimento di un punto informativo di accoglienza turisti-visitatori in posizione strategica come le Case Marian a Cison di Valmarino con questa specificità per ciò che attiene i tematismi del turismo rurale: paesaggio, artigianato tipico, turismo slow. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

COMUNE DI SEGUSINO

Allestimento punto informativo e accoglienza turistica. L'intervento consente di rendere maggiormente ospitale un attrattore turistico emergente e porta di accesso alle Colline del Prosecco DOCG nel Comune di Segusino. come la creazione di un'area attrezzata e punto informativo . L'area attrezzata con tabellazione informativa permetterà di offrire al turista l'accoglienza e le prime informazioni turistiche. Attraverso piccoli interventi su immobili di proprietà comunale sarà possibile sviluppare un punto informativo e un punto di esposizione di prodotti. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ STATO DI AVANZAMENTO AL 31 12 2017  

Pagina: 1 | 2 | Succ »

Iniziativa finanziata dal PSR VENETO 2014 - 2020
Organismo responsabile dell’informazione: GAL Alta Marca Trevigiana
Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste

GAL Alta Marca - Villa Brandolini a Solighetto, via Roma 4, Pieve di Soligo (TV), Italy - T.+39.0438.82084 F.+39.0438.1890241 - P. Iva 04212070264