• Italiano
  • English

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe nelle zone rurali.


INFORMAZIONE COMUNICAZIONE E PUBBLICITA'

FINALITA' DELL'INFORMAZIONE

La finalità è quella di assicurare la necessaria informazione, comunicazione e pubblicità per GARANTIRE trasparenza e possibilità di monitoraggio civico nella programmazione e attuazione della strategia di sviluppo locale. I contenuti possono essere scaricati cliccando sui seguenti link:                                                                                                                                                     ATTI ADOTTATI - DELIBERE CDA                                                                       INTERVENTI ATTIVATI E ATTIVITA' SVOLTE                                                COMPENSI EROGATI                                                                                        

REALIZZAZIONE DI UN OSTELLO IN LOCALITA’ CADOLTEN – COM. DI FREGONA TV

Nell'ambito del PSL A.MA.L.E. 2014 2020 Tipo Intervento: 6.4.2 "Creazione e sviluppo di attività extra-agricole in aree rurali" del Progetto Chiave n. 3 "Parchi tematici didattici per il turismo giovanile (famiglie e ragazzi)" le Cooperative Sociali Solidarietà e Topinambur in collaborazione con il Comune di Fregona hanno realizzato un ostello della gioventù in Loc. Cadolten nel Comune di Fregona TV. Il progetto si colloca nella fascia del turismo sostenibile non solo dal punto di vista dell'ambiente, ma anche sociale e solidale, attraverso un processo che tocca tutti gli aspetti della vita ed i valori al centro dei quali vi è il rispetto per gli altri, per le scuole, per le famiglie, per gli anziani, per le persone affette da disabilità, nel territorio del Cansiglio. Attraverso una serie di lavori solidali di sistemazione, la casa è stata rimessa in funzione e da qui è nata l'idea del progetto "Cansiglio, turismo, sostenibilità", un'iniziativa finalizzata a rivalutare le opportunità naturalistiche dell'altopiano e promuovere lo scambio di esperienze legate non solo al turismo ma anche alla formazione e all'apprendimento. Casa Cadolten è dotata di : 25 posti letto, distribuiti in camere singole o doppie, vari servizi, un ampio soggiorno, la cucina. Un'estesa area esterna è ad uso dell'immobile, con un campo da pallavolo, uno da calcetto e una zona attrezzata per i giochi. E' fruibile da giugno a settembre/ottobre. Cadolten può essere considerato come uno spazio terapeutico e un parco sensoriale. Vengono sviluppati percorsi di gruppo o individuali per la formazione storica naturalistica basati sulla percezione degli elementi naturali che da sempre caratterizzano il Cansiglio: acqua, terra, legno, pietra e piante, elementi attraverso i quali è possibile fare terapia. L'incontro diretto con la materia naturale aumenta in tutte le persone, anche quelle con disabilità motoria o intellettiva, la confidenza del proprio corpo e quindi di sé stessi.                    Per info: clicca qui   

PRESENTAZIONE NUOVI BANDI PUBBLICI A FAVORE DEL SETTORE PRIMARIO

Il GAL dell'Alta Marca Trevigiana con la collaborazione della Regione Veneto organizza due incontri pubblici per presentare i nuovi bandi del GAL e del PSR Veneto 2014 2020.La Giunta Regionale del Veneto ha avviato l'iter per l'approvazione di nuovi bandi del Programma di sviluppo rurale attivando, con due diversi provvedimenti, aiuti per quasi 92 milioni di euro. Grazie al sostegno del fondo europeo FEASR e al cofinanziamento nazionale e regionale, sarà possibile sostenere gli investimenti delle aziende agricole (tipo intervento 4.1.1) per complessivi 35,5 milioni di euro (di cui 13,5 riservati ad interventi per il risparmio irriguo). Ulteriori risorse per gli investimenti pari a 19 milioni di euro, saranno dedicati ai nuovi agricoltori che attiveranno il "Pacchetto giovani" che prevede anche 1,5 milioni di euro per la diversificazione aziendale, oltre al premio di primo insediamento (tipo intervento 6.1.1) che attiva risorse per 14 milioni di euro destinate al sostegno di 350 nuovi giovani agricoltori. Infine, 9,5 milioni di euro sono destinati al sostegno degli investimenti di diversificazione delle attività da parte delle aziende agricole (tipo di intervento 6.4.1). Lunedì 13/01/2020 ore 17.45 Auditorium Banca PrealpiSanBiagio Via La Corona 45 Tarzo TVLunedì 20/01/2020 ore 17.45 Sala riunioni Municipio Piazza Case Rosse 14 Onigo di Pederobba TV Eventi aperti a tutti

AMICA LA BUONA FILIERA DELL'ALTA MARCA

Nell'ambito del PSL AMALE del GAL dell'Alta Marca Trevigiana Int. 16.4.1 "Cooperazione per lo sviluppo delle filiere corte" la Cooperativa AGRICANSIGLIO, come soggetto capofila, ha presentato Il progetto AMICA, la buona filiera dell'Alta Marca. Il progetto si propone di creare una rete tra produttori affinchè vengano valorizzati i prodotti del territorio coinvolgendo anche gli attori della panificazione e della lavorazione delle materie prime, per raggiungere i consumatori finali.Il progetto è suddiviso in 2 attività: la prima dotando ogni partner appartenente al progetto di un punto espositivo (totem) dove esporre e presentare i propri prodotti al pubblico e ai consumatori; disporre inoltre di una serie di appuntamenti informativi sul territorio, a seconda della stagionalità dei prodotti, per presentare al consumatore/cliente le singole aziende e i loro prodotti. In tali occasioni ogni azienda appartenente alla rete/filiera potrà presentare il suo prodotto, illustrare i luoghi di produzione, le tecniche di produzione, gli abbinamenti.La seconda attività prevede invece momenti informativi diretti non ai consumatori finali ma al mondo degli operatori enogastronomici / agroalimentari e alla stampa specializzata, dove una parte importate verrà svolta dai "laboratori del gusto".Le attività interesseranno tutto il territorio del GAL, sia in Destra che in Sinistra Piave.

IL TURISMO SALVA I BORGHI. 5 NUOVE STRUTTURE RICETTIVE.

Si parla di noi: grazie anche al contributo del #GALAltaMarca con l'Intervento 6.4.1. del Progetto Chiave 1 del PSL #AMALE il Comune di Segusino apre al Turismo Slow. Da: Il Gazzettino del 12 11 2019

SI E' RIUNITA LA COMMISSIONE GAL - AVEPA PER LE DOMANDE DI AIUTO SUI BANDI PUBBLICI DEL G.A.L

Lo scorso 2 ottobre la Commissione GAL - AVEPA si è riunita per l'istruttoria e per la formazione della graduatoria delle domande pervenute dai bandi pubblici del PSL A.MA.L.E del G.A.L. dell'Alta Marca Trevigiana: Intervento: 3.2.1 "Informazione e promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari del Progetto Chiave n. 1 "Collegamento/messa in rete degli attrattori turistici" Intervento 19.2.1.x "Attività di informazione per lo sviluppo della conoscenza e della fruibilità dei territori rurali" del Progetto Chiave n. 1 "Collegamento/messa in rete degli attrattori turistici", del Progetto Chiave n. 2 "Paesaggio del Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene candidato a Patrimonio Unesco" e del Progetto Chiave n. 3 "Parchi tematici didattici per il turismo giovanile (famiglie e ragazzi) ed ha predisposto le graduatorie delle domande ammissibili e finanziabili presentate.  

PUNTO DI ACCOGLIENZA ED INFORMAZIONE TURISTICA A CISON DI VALMARINO

Il Comune di Cison di Valmarino TV, uno dei borghi più belli d' Italia e gioiello incastonato tra le Colline di Conegliano Valdobbiadene blasonate Patrimonio Unesco è diventato un vero polo di aggregazione turistica grazie anche all'allestimento di un punto informativo di accoglienza turisti-visitatori in posizione strategica come le Case Marian, relativo all'intervento 7.5.1 "Infrastrutture e informazione per lo sviluppo sostenibile nelle aree rurali" del Progetto Chiave n.2 del bando a Regia del P.S.L. A.MA.LE del G.A.L. dell'Alta Marca Trevigiana. Le specificità per ciò che attiene i tematismi del turismo rurale sono: paesaggio, artigianato tipico, turismo slow. E Cison di Valmarino diventa cuore pulsante con la 39° edizione della rassegna "Artigianato Vivo" dal 4 al 15 Agosto, che vedrà oltre 400.000 presenze. E' uno degli appuntamenti estivi più attesi di tutta la Regione Veneto, in grado di catalizzare un numero sempre maggiore di visitatori e turisti, esperti del settore e non, artisti e uomini di cultura, provenienti da tutta Italia. Ancora una volta diventa dunque la capitale dell'Artigianato per far incontrare tradizione, arte e folclore. Un viaggio alla scoperta di antichi saperi e mestieri manuali, per ricreare un curioso laboratorio artigiano a cielo aperto.

STAZIONI DI RICARICA ELETTRICA

Il progetto di smart mobility Sre - Stazioni ricarica elettrica, si pone l'obiettivo di incentivare il "turismo di paesaggio" attraverso l'uso della mobilità elettrica, nel territorio collinare della Pedemontana Veneta, luogo delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, recentemente proclamato Patrimonio dell'Umanità UNESCO. E' un " progetto di sistema ", voluto dal Gal Altamarca di Pieve di Soligo, che ha cofinanziato con un contributo europeo, a valere sul PSR 2014-2020 Regione Veneto, complessivamente 22 Sre-Stazioni ricarica elettrica, suddivise in due progetti: il primo in 10 comuni, con capofila amministrativo l' Unione Montana delle Prealpi Trevigiane; il secondo in altri 12 comuni, con capofila amministrativo la Provincia di Treviso. Il progetto, firmato da RPR STUDIO dell' Arch. Roberto Pescarollo, permette per i primi 5 anni a cittadini e turisti, un servizio di ricarica elettrica gratuito, per e-bike ed auto elettriche, con il fine di aumentare l'attrattività turistica dei luoghi. Nell' Unione Montana delle Prealpi Trevigiane oltre a Vittorio Veneto, sede dell' Ente promotore del progetto, le SRE -Stazioni ricarica elettrica sono già funzionanti nei Comuni di Cappella Maggiore, Cison di Valmarino, Cordignano, Follina, Fregona, Miane, Sarmede, Revine Lago e Tarzo. Le altre 12 postazioni, coordinate dalla Provincia di Treviso, saranno in funzione nella primavera-estate 2020. E' un sistema flessibile che permette sia la funzione di ricarica elettrica delle bici che la gestione di un eventuale e-bike sharing, come quello attivato nel Comune di Cappella Maggiore dove sono già installate 4 biciclette, con speciali caratteristiche antivandaliche, incluso un impianto di videosorveglianza della stazione. La presa di ricarica auto elettriche, a 22 KW, consente una ricarica rapida dell'auto, è consultabile utilizzando la web app https: //prealpitrevigiane.ecospazio.it L' app mobile, ideata e realizzata da ECOSPAZIO (Divisione Smart Mobility della Logiss srl) permette di accedere a tutti i sistemi di ricarica per veicoli elettrici (auto, scooters e biciclette) progettati e realizzati dal produttore. E' un "progetto di sistema", replicabile auspicabilmente in tutta la Pedemontana, innovativo e componibile, dotato di lucchetto elettromeccanico bloccabiciclette, portale di manutenzione in remoto e web app di diffusione del sistema. Per le sue peculiarità, il progetto SRE-Stazioni ricarica elettrica ideato dall' Arch. Roberto Pescarollo, completo di grafica coordinata e di segnaletica turistica, è risultato tra i vincitori del premio internazionale A' DESIGN AWARD 2019.

Pagina: 1 | 2 | Succ »

Iniziativa finanziata dal PSR VENETO 2014 - 2020
Organismo responsabile dell’informazione: GAL Alta Marca Trevigiana
Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR e Foreste

GAL Alta Marca - Villa Brandolini a Solighetto, via Roma 4, Pieve di Soligo (TV), Italy - T.+39.0438.82084 F.+39.0438.1890241 - P. Iva 04212070264